contact us

Use the form on the right to contact us.

We want to hear from you!

9 Piazzale Egeo
Milano, Lombardia, 20126

Dichiarazione di Fede

Dichiarazione di Fede: 

La Scrittura. La sola base delle nostre convinzioni è la Bibbia, i 66 libri del Vecchio e del Nuovo Testamento. È stato unicamente, verbalmente, e pienamente ispirato dallo Spirito Santo, ed è stato scritto senza errori nei manoscritti originali. E' l'autorità suprema e definitiva nella fede e nella vita di tutti i tempi. 

Dio. Non c'è che un solo Dio, infinito in potenza, sapienza, giustizia, bontà e amore, Creatore dell'universo, eternamente esistente in tre persone: Padre, Figlio e Spirito Santo, ognuno dei quali possiede tutti gli attributi e le caratteristiche della Divinità . 

Uomo. Dio creò l'uomo a sua immagine, e l'uomo come è stato originariamente creato, era innocente davanti a Dio. Ma l'uomo ha scelto il peccato disobbedendo a Dio, e perciò è stato separato dal suo Creatore ed è passato sotto la condanna divina. Così, tutti gli esseri umani nascono con una natura corrotta e senza vita spirituale, e sono totalmente incapaci di piacere a Dio .

Gesù Cristo. Dio Padre, per sua scelta e per amore per gli uomini e  donne peccatrici, ha inviato Gesù Cristo nel mondo per riconciliare i peccatori a se stesso. Gesù Cristo fu concepito dallo Spirito Santo e nato da una vergine. Egli era Dio nella carne, sia vero Dio che vero uomo. Gesù Cristo ha vissuto una vita senza peccato e ha volontariamente sofferto ed è morto come nostro sostituto per pagare la pena per i nostri peccati, soddisfacendo così la giustizia di Dio e donando la salvezza a tutti coloro che confidano in Lui solo. Egli è risorto dai morti nello stesso corpo, ma glorificato, in cui egli visse e morì. Egli, in forma corporea è salito al cielo e siede alla destra di Dio Padre. Egli è l'unico mediatore tra Dio e l'uomo e intercede per coloro che credono in lui e a lui si affidano . Egli tornerà sulla terra personalmente, visibilmente, e in forma corporea a giudicare tutti gli uomini e a stabilire il Suo regno. 

Salvezza. Uomini e donne vengono liberati dalla punizione per i loro peccati non come risultato, in tutto o in parte, delle proprie opere, bontà, o delle cerimonie religiose, ma con il favore immeritato di Dio solo. Dio dichiara giusti tutti coloro che ripongono la loro fede in Cristo soltanto per la loro salvezza. 

Lo Spirito Santo. Lo Spirito Santo è venuto nel mondo per rivelare e glorificare Cristo, per condannare gli uomini e le donne dei loro peccati, e per conferire nuova vita a tutti coloro che ripongono la loro fede in Cristo. Egli dimora in tutti i credenti dal momento della nascita spirituale, li sigilla fino al giorno della redenzione, e permette loro di vivere una vita gradita a Dio.

Certezza. Tutti coloro che sono nati di nuovo nello Spirito possono, attraverso le sicure promesse di Dio, essere completamente certi della vita eterna dal momento stesso in cui ripongono la loro fede in Cristo. Questa certezza non si basa su alcun tipo di merito umano, ma sul lavoro finito di Cristo, che ha completamente pagato per i loro peccati e sullo Spirito Santo che risiede in loro garantisce l'eredità della salvezza. 

La Resurrezione dei morti. Al momento della morte fisica, il credente entra immediatamente in eterna e consapevole comunione con il Signore e attende la risurrezione del suo corpo alla gloria eterna, e la benedizione. Al momento della morte fisica, il non credente entra in eterna e consapevole separazione dal Signore e attende la risurrezione del suo corpo in eterna sofferenza, giudizio e condanna. 

Battesimo e  Santa Cena. Gesù Cristo ha incaricato coloro che credono in Lui ad essere battezzati in acqua come simbolo della loro nuova nascita in Cristo. Il battesimo è solo per coloro che hanno personalmente creduto in Cristo. La nostra pratica è di battezzare per immersione. Il Signore istituì la Santa Cena come ricordo della sua sofferenza, morte e risurrezione. Né il battesimo, né la Cena del Signore rappresentano un merito per aiutare una persona ottenere la vita eterna. 

La Chiesa. Tutti i veri credenti fanno la chiesa in tutto il mondo e dovrebbero riunirsi insieme nelle chiese locali per il culto, la preghiera, la comunione, e l'insegnamento, per diventare conformi all'immagine di Cristo e per diventare in grado di compiere il 'Grande Mandato' che Cristo ha dato ai suoi seguaci in Matteo 28:19-20.